giallo

Giallo, Noir, Thriller e Poliziesco: non solo un Genere

Il Giallo ma anche il Poliziesco e il Thriller (con numerosi sottogeneri) per non parlare del Noir, con tinte fosche e psicologie in chiaroscuro dei protagonisti. Quindi ci sono anche le violenze dell’Hard-boiled… cerchiamo di fare ordine per un Genere che è da sempre legato alla lettura di svago: negli ultimi anni campione d’incassi nel Mercato librario, in grande ascesa sul versante cinematografico, televisivo e, non ultimo, anche radiofonico…

Universita_pontificia_salesiana

Una tesi di laurea sul radiodramma

Per la Pontificia Università Salesiana, Giorgio Riccardi ha realizzato una tesi di laurea che tratta lo sviluppo storico del genere del radiodramma partendo da quei generi radiofonici che hanno influenzato la nascita dello stesso fino ad arrivare alla sua totale emancipazione.

La Radio Rai Firenze

Nella sede di Bellariva nel capoluogo toscano, nello storico Studio C, lavorò la Compagnia di Prosa di Radio Rai Firenze negli anni d’oro del Radiodramma… oggi la radiofonia sta vivendo una seconda vita ed è da rilevare che la sede Radio Rai di Firenze produce programmi che si contraddistinguono per il taglio innovativo.

Prix Italia

Prix Italia

Il Prix Italia è un concorso internazionale che premia i programmi di migliore qualità: Radio, TV e Web. Lo organizza la Rai e rappresenta uno dei più importanti eventi d’incontro e di confronto professionale per chi produce e apprezza lo spettacolo.

Premio Flaiano

Premio Flaiano

Il Premio Flaiano è un riconoscimento assegnato annualmente dal 1974 a personalità che si sono distinte in ambito letterario, cinematografico, teatrale, televisivo e radiofonico.

teatro_radiofonico_1930

Il teatro radiofonico

Un’interessante considerazione sul tema del radiodramma e sul teatro radiofonico. Uno dei formati di prosa radiofonica, uno spettacolo che può andare in onda ma che spesso è rappresentato dal vivo con successo.

Format: classificazione della prosa radio

La classificazione vuole che il radiodramma sia un testo di tipo teatrale scritto espressamente per la radio. I primi esperimenti di drammaturgia radiofonica avvennero in Gran Bretagna. Dalle prime sperimentazioni di lettura interpretata di testi sono però passati tanti anni (quasi un secolo). Oggi, la prosa in radio è supportata da tanti dispositivi diversi e anche i format si sono moltiplicati…

richard_hughes_danger

Danger: il primo radiodramma della storia

E’ in Inghilterra che il genere del Radiodramma (radio drama) prende la forma attuale di spettacolo originale scritto per la radio. Il primo vero radiodramma della storia viene infatti trasmesso dalla BBC il 15 gennaio del 1924. Si intitola “Danger” ed è scritto dal ventiquattrenne Richard Hughes…

Philco radio

Definizione di radiodramma e differenze con il teatro

La definizione di radiodramma, con la classificazione delle opere di prosa trasmesse in radio, è complessa e ben studiata. Le sue importanti differenze con il teatro e le forme ibridi che nascono attraverso il principio della sana contaminazione di diversi mezzi e strumenti di comunicazione di massa.

radiodramma_da_linkiesta

La rinascita del radiodramma

Audio digitale è podcast, audiolibri, audiogiornali… sono tutti contenuti scaricabili, concepiti per tablet e smartphone. In America si parla di ritorno in grande stile del radiodramma.

Mercury-Theatre-Radio-1938

Il radiodramma in America, Gran Bretagna, Germania, Francia e Italia

In contesti ed epoche diverse si svilupparono generi diversi di radiodramma. In America, ad esempio, l’atmosfera fortemente orientata al commercio, in cui si è sviluppata la radiofonia, diede origine a un genere popolare meglio conosciuto con il nome di soap opera. Il termine deriva dalle ditte specializzate in detersivi (Palmolive, Procter & Gamble, ecc.) che avevano comprato gli spazi pubblicitari destinati a sponsorizzare queste trasmissioni…

claudio magris

Claudio Magris: la voce umana

Claudio Magris dichiara che: «Come Odisseo, cerca di essere nessuno, per salvare dalla presa del potere qualcosa di proprio, una vita sua: inappariscente, nascosta, marginale, ma sua.» (dalla trasmissione radiofonica, Lo specchio del cielo – Autoritratti segreti – Incontro con Claudio Magris, a cura di Lorenzo Mondo, RAI, Radio 2, 1986)