Guglielmo Marconi

Guglielmo Marconi è considerato tra i padri della radiofonia, nacque a Bologna il 25 aprile 1874, secondo figlio di Giuseppe Marconi, ricco possidente terriero, e Annie Jameson, irlandese. Con i primi studi condotti anche a Firenze e Livorno, dimostrò grande interesse per la scienza della Fisica e in particolare modo per i campi elettrici. Studiò i lavori di Maxwell, Hertz, Righi e Lodge.

Scientific Identity, Portrait of Guglielmo Marconi

Scientific Identity, Portrait of Guglielmo Marconi

Nel 1895 Guglielmo Marconi iniziò a eseguire esperimenti nel laboratorio del padre a Pontecchio, dove riuscì a inviare segnali wireless su una distanza di un miglio e mezzo.
Nel 1896 volò in Inghilterra, introdotto a Sir William Preece, e in quello stesso anno ottenne il primo brevetto per un sistema di telegrafia senza fili. Nel luglio del 1897 formò il Wireless Telegraph & Signal Company Limited (nel 1900 rinominata Marconi Wireless Telegraph Company Limited). Nel 1899 stabilì una comunicazione senza fili tra Francia e Inghilterra, attraverso la Manica.
Nel 1900 prese il famoso brevetto n.7777 e, nel dicembre 1901, determinato a dimostrare che le onde senza fili non risentivano della curvatura della Terra, utilizzò il suo sistema per la trasmissione dei primi segnali senza filo attraverso l’Oceano Atlantico tra Poldhu, Cornovaglia, e St John’s, Newfoundland, coprendo una distanza di 2.100 miglia.
Tra il 1902 e il 1912 Guglielmo Marconi brevettò numerose altre invenzioni e nel 1905 la sua antenna direzionale orizzontale.
Nel 1914 fu richiamato nell’esercito italiano (prima come tenente poi capitano) e nel 1916 fu trasferito alla Marina con il grado di comandante. Membro del governo italiano in missione negli Stati Uniti nel 1917 e nel 1919 fu nominato delegato plenipotenziario italiano per la Conferenza di Pace di Parigi. Guglielmo Marconi ottenne quindi la Medaglia al Valore Militare nel 1919.
Dopo una intensa serie di prove condotte nel 1923 in Inghilterra, Guglielmo Marconi creò un sistema di comunicazione a lunga distanza proposto al governo britannico che inaugurò la prima stazione del fascio tra Inghilterra e Canada nel 1926.
Nel 1931 Guglielmo Marconi iniziò la ricerca di caratteristiche di propagazione delle onde brevi, con l’apertura alle prime microonde per il collegamento radiotelefonico tra la Città del Vaticano e la residenza estiva del Papa a Castel Gandolfo.
Marconi è stato insignito di Dottorati onorari, di molte altre onorificenze e riconoscimenti internazionali, tra i quali il premio Nobel per la Fisica, che nel 1909 ha condiviso con il professor Karl Braun, la Albert Medal della Royal Society of Arts e la Medaglia Kelvin.
Nel 1914 divenne Senatore nel Senato della Repubblica e ottenne il titolo ereditario di Marchese nel 1929.
Sposato prima con l’On. Beatrice O’Brien, divorziò nel 1927 per risposarsi con la contessa Bezzi-Scali di Roma. Ebbe un figlio e due figlie dalla prima moglie e una figlia dalla seconda.
Guglielmo Marconi morì a Roma il 20 luglio 1937.

Condividi con i tuoi amici

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.