Arnoldo Foà

Nacque a Ferrara l’attore Arnoldo Foà. Nel mondo della radio fu un maestro. Aveva iniziato nel 1946 e poi prestando la sua voce profonda e equilibrata per i personaggi di grandi sceneggiati come Faust (1953) e Pilato (1955). Attivo in tv e teatro, aveva inciso album di poesia e prosa, partecipando come ospite perfino in un album di Frankie Hi-Nrg (“Io ero un autarchico” 2003).

Di origini ebraiche, è stato un attore, regista teatrale, doppiatore, cantante e scrittore italiano. Fu costretto ad abbandonare il Centro Sperimentale di Cinematografia a seguito della promulgazione delle leggi razziali fasciste. Verso la fine della guerra si rifugiò a Napoli, dove diventò annunciatore e scrittore della Radio Alleata PWB. Spetta a lui, l’8 settembre 1943, la comunicazione dell’armistizio…

Dopo la guerra, collabora a teatro con registi del calibro di Strehler e Visconti. Affianca all’attività teatrale i lavori in tv, al cinema e il doppiaggio.

Radio e doppiaggio

Arnoldo Foà contribuisce alla nascita, dalle ceneri dell’EIAR, della Radio RAI e partecipa a molte trasmissioni, sia di informazione che di intrattenimento, con attori, autori e registi importanti come Cervi, Morelli, Ninchi, Anton Giulio Majano, Umberto Benedetto. Dagli anni cinquanta diventa uno dei più importanti doppiatori, prestando la sua inconfondibile voce anche per numerosi documentari, tra cui “Il Continente di ghiaccio” di Luigi Turolla.

Tra i celebri attori doppiati: Anthony Quinn in “La strada”, “Barabba”, “Selvaggio è il vento”, “L’avventuriero” – Herbert Lom in “Guerra e pace” – Kirk Douglas in “Il grande cielo” – John Wayne in “Le ali delle aquile” e “Il sentiero solitario” – Peter Ustinov in “Quo vadis” – Robert Hossein in “Madame Sans-Gêne” – Ward Bond in “I sacrificati” – Robert Newton in “Il pirata Barbanera” – Warner Anderson in “Crimine silenzioso” – Lionel Barrymore in “Pancho il messicano” – Ralph Bellamy in “Il terrore di Frankenstein” – William Bendix in “Il tesoro di Vera Cruz” – David Brian in “Tortura” – Leo Carrillo in “Giuramento di sangue” – Jack Carson in “Innamorato pazzo” – Robert Douglas in “Omicidio” – Peter Lorre in “Le spie” – Frank Lovejoy in “La belva dell’autostrada” – Barton MacLane in “Angelo in esilio” – Thomas Mitchell in “Viaggio senza fine” – Jack Palance in “L’evaso di San Quintino” – Broderick Crawford in “Il bidone” – Edmund Lowe in “Pranzo alle otto” – Noël Roquevert in “Fanfan la Tulipe” – Fernandel in “Cresus” – Toshirō Mifune in “Rashomon” – Massimo Serato in “Sangue a Ca’ Foscari” – Voce narrante in “La corazzata Potëmkin” – Voce narrante in “La Bibbia” – Voce narrante in “La fabbrica di cioccolato” – Voce narrante in “Noi siam nati chissà quando chissà dove Bongo e i tre avventurieri” – “Il Gigante Up” – Charles Muntz “La luna nel deserto” – “Nonno Gazza”

Condividi con i tuoi amici