Alexandr Stepanovich Popov

Alexandr Stepanovich Popov fu un fisico russo. Naque nel 1859 e si laureò nel 1882 con una tesi sulla dinamo e sugli elettromagneti. Proseguendo le ricerche di Herz a proposito della produzione di onde si convinse della possibilità di realizzare di un sistema di comunicazione senza fili.

Nel corso delle sue sperimentazioni sviluppò generatori di alta frequenza a scintilla estremamente efficienti. Con i primi esperimenti si raggiunsero distanze di una sessantina di metri. Applicando al ricevitore un filo verticale, Alexandr Stepanovich Popov aggiunse una importantissima innovazione e ottenne una prima rudimentale antenna.
Nel 1895 rese pubbliche le sue scoperte dandone notizia alla Società russa di fisica e chimica.
Nel 1897, durante alcune prove di comunicazione tra mezzi navali, raggiunse una distanza di cinque chilometri.
Nel 1901 brevettò un sistema per l’ascolto in cuffia dei segnali radiotelegrafici. Durante le sue ricerche si rese conto che i ricevitori per onde radio erano in grado di rilevare fulmini caduti anche a grande distanza. Questa scoperta, negli ultimi anni della sua vita, gli fece tentare di sviluppare un sistema di previsioni meteorologiche per i mezzi in navigazione.
Alexandr Stepanovich Popov morì a Pietroburgo nel 1906.

Condividi con i tuoi amici

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.