Il Dizionario dei Radiodrammi

E' disponibile in esclusiva assoluta per gli utenti di Radiodrammi.it la prima opera enciclopedica che raccoglie più di 2000 titoli di prosa radiofonica (dato in continuo aggiornamento!). MA NON E' UN LIBRO! Trame, immagini di autori, personaggi e interpreti dei radiodrammi trasmessi da emittenti di lingua italiana (Rai, Radio private locali e nazionali, RSTI) dal 1920 a oggi, sono dati riuniti in schede e consultabili on line... e per l'accesso serve solo un contributo di 10,99 €.

L'opera "Il Dizionario dei Radiodrammi" comprende oltre 2350 schede (ultimo aggiornamento in data 15/02/2016). Un grazie particolare a Giuseppe M. che, oltre a essere attento e preciso nella compilazione delle schede quanto pochi altri, è davvero un grande ricercatore e redattore!

Ciascuna scheda riporta i seguenti dati:

  • Autore radiofonico
  • Autore del testo originale
  • Genere
  • Regia
  • Anno di prima trasmissione
  • Emittente della prima trasmissione
  • Interpreti principali (campo non sempre reperibile)
  • Trama (campo non sempre reperibile)
  • Info autore (campo non sempre reperibile)

Per consultare il Dizionario dei Radiodrammi le operazioni sono solo 5, tutte molto semplici e sicure:

1 - Scegliete dal menu che trovate in questa pagina, la modalità di consultazione "Solo on line" (non è più possibile l'invio del CD);

2 - Pagate il piccolo contributo richiesto dagli autori tramite transazione sicura di PayPal (con carta di credito, prepagata, o come indicato nelle pagine di transazione sicura di PayPal);

3 - Dopo il pagamento, riceverete per posta elettronica una speciale password (nel caso non foste ancora registrati riceverete anche un nome utente);

4 - Entrate nel sito inserendo negli spazi del modulo di "Login" (nel box presente in basso) il vostro nome utente e la password ricevuta per email;

5 - Cliccando sulla voce di menu (riga in alto) "Il Dizionario dei Radiodrammi", sarà possibile consultare le pagine dedicate alla storia di una vastissima produzione di radiodrammi trasmessi in Italia dal 1920 a oggi.

Buona lettura e buon divertimento!

Redazione Radiodrammi.it

Supporti disponibili:
Click me